Un piccolo assaggio della “foto da leggere” di domani sera a cura di Silvia Tuccitto…

Mi chiamo Antonio, ora ho 32 anni, e credo di essere una persona migliore di mio padre. Lui, e le sue fottute manie di protagonismo, quella smoderata voglia di apparire, di essere sempre sotto i riflettori. E di farti sentire una nullità, un incapace, un buono a nulla…

Il  resto a domani sera

Share